RICHIESTA RAPIDA

Arrivo
Notti
Persone
Nome
E-mail
info
 Inserisci il codice
CAPTCHA
Accetto le condizioni di
sicurezza e privacy

Newsletter del 15 Aprile 2011

Quasi tutti sanno che per i cristiani la Pasqua rappresenta la celebrazione della morte e della risurrezione di Gesù Cristo. Ma non tutti sanno che questo evento si basa su tradizioni pagane che sono state adattate dal cristianesimo. La data di Pasqua veniva utilizzata per celebrare l'equinozio di primavera, la rinascita della vita dopo il rigido inverno. La parola inglese Easter (Pasqua) viene dalla dea pagana “Eostre”. I rituali in nome di questa dea sono incentrati sulla rinascita, raffigurata dall'uovo, simbolo universale della vita (da qui le uova di Pasqua) e la fertilità, rappresentata dal coniglio (da cui il coniglietto di Pasqua). La Pasqua nel mondo (inserire link):
In Inghilterra è tradizione che i cattolici si incontrino su una collina all'alba e dicano la messa. Tale tradizione prende il nome di Sunrise Service. Un'altra usanza curiosa è la gara dell’uovo (“rolling egg”), che consiste nel far rotolare delle uova giù per le colline. Il vincitore é colui che arriva in fondo prima di tutti (con l’uovo intatto). In Spagna durante il periodo pasquale, è tradizione appendere alle porte e alle finestre “palmons” per proteggere la casa da streghe e spiriti maligni. È inoltre abitudine mangiare la “mona”, una torta pasquale decorata con uova di cioccolato e che viene tradizionalmente data al proprio figlioccio dal padrino.
In Grecia nella notte di Pasqua vengono suonate le campane, i fedeli si recano in chiesa (che è tenuta al buio) ed accendono la candela che recano con sé e che riporteranno a casa, per celebrare la Rinascita di Dio che porta la luce. In Russia la mattina del giorno di Pasqua la famiglia si reca sulla tomba di un parente dove consuma un pic-nic. Alla sera si fa un banchetto con diversi tipi di carne, pesce e funghi. Le uova sode vengono colorate di rosso per simboleggiare la nuova vita ottenuta mediante il sacrificio di Cristo. In Francia le campane della chiesa non suonano dal venerdì fino a Pasqua, come segno di dolore per il Cristo Crocifisso. Ai bambini, per giustificare il silenzio, si dice che le campane sono volate a Roma.
I paesi nordici accolgono la Pasqua festeggiando anche l’arrivo della primavera. In Svezia e in Finlandia la Domenica delle Palme si benedicono dei rami di pioppo bianco con le gemme. Di origine medievale è il rito che i bambini compiono la settimana prima della Pasqua: si vestono da streghe e distribuiscono le loro letterine in cambio di caramelle. Cibo caratteristico delle festività pasquali in Finlandia è il "Pasha" a base di formaggio e il "Mammi", un budino di segale. In Svezia si mangiano uova sode colorate. In Danimarca le case vengono ornate con rami fioriti e uova dipinte, la domenica di Pasqua l’intera famiglia si riunisce per un buffet freddo e ai bambini viene regalato il coniglio di cioccolato.
In Israele si festeggiano due eventi: la Pasqua cristiana e la festa ebraica del "Passah". Durante la settimana santa si svolgono processioni e si ripercorrono le tappe della Vita Crucis. La festa ebraica del "Passah" ha inizio il giovedì prima di Pasqua e ricorda l’esodo degli ebrei in Egitto e ha la durata di sette giorni.
Eventi
Riapre il Cavallino Matto - Il parco giochi più grande della Toscana
Riapre il Cavallino Matto, il parco giochi più grande della Toscana con nuove iniziative. “Le meraviglie della Natura” è un programma di attività teoriche e pratiche di Educazione Ambientale Permanente e Percorso Botanico Naturalistico per le scuole primarie e secondarie di primo grado. Per l’anno 2011 il Parco Giochi del Cavallino Matto si pone un ambizioso obiettivo: aiutare gli uomini e le donne di domani a crescere con una sempre maggiore consapevolezza e attenzione verso la natura che li circonda. Dopo aver accompagnato generazioni di ragazzi e ragazze nel divertimento e nella spensieratezza, offrendo loro indimenticabili momenti di svago, il Parco intende fruire della meravigliosa e incontaminata natura nella quale è immerso per proporsi come meta irrinunciabile per le “gite di istruzione” dell’intera Toscana. Imparare non è mai stato così divertente!

L’HOTEL MARINETTA PROPONE SOGGIORNI CON INGRESSO OMAGGIO AL PARCO GIOCHI. Clicca qui per scoprire le nostre offerte:
EVENTI
"Voler bene all'Italia": evento enogastronomico presso il Forte di Marina di Bibbona (LI) - 7/8 maggio 2011.
Anche quest'anno torna Voler Bene all'Italia: continua la scommessa di LegAmbiente sui piccoli comuni italiani. Il Club de’ Toscanacci, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Bibbona (LI), organizza la manifestazione enogastronomica per la degustazione e la vendita di prodotti tipici e biologici. L’evento si svolge nella suggestiva location del Forte di Marina di Bibbona e si collega ad un’iniziativa a carattere nazionale di LegAmbiente, “Vogliamo bene all’Italia”, a cui il Comune di Bibbona aderisce con convinzione.
CULTURA
"Vendemmia d'artista" - La Tenuta dell'Ornellaia diventa museo.
Sarà Rebecca Horn la protagonista di "Ornellaia 2008 - Vendemmia d'Artista: l'Energia". La celebre artista tedesca è stata chiamata a interpretare il carattere di uno dei vini italiani tra i più apprezzati al mondo per il progetto che da tre anni dà voce alle grandi firme dell'arte contemporanea per raccogliere fondi da destinare alla conservazione di opere d'arte nel mondo. Giunta quest'anno alla terza edizione, Vendemmia d'Artista ha trasformato la Tenuta di Bolgheri in un vero e proprio museo.
"Il progetto Vendemmia d'Artista intende recuperare in chiave contemporanea la tradizione e il valore della committenza rinascimentale – dice Giovanni Geddes, AD della Tenuta dell'Ornellaia - ogni anno affidiamo a un grande artista il compito di realizzare un'opera d'arte che catturi l'essenza del vino, l'individualità dell'annata e la sua specifica personalità".
"Il vino, così come le persone, si distingue per la sua originalità ed ogni vendemmia è capace di trasmettere un carattere che lo rende unico. All'interno di un definito stile Ornellaia, lavoriamo proprio per individuare, esaltare e consolidare il tratto distintivo dell'annata – queste le parole di Axel Heinz, enologo della Tenuta dell'Ornellaia – Ornellaia 2008 racchiude in se l'Energia che il nostro territorio dona al nostro vino. Luce, calore e passione si sono trasformate in complessità aromatica, struttura tannica e grande longevità".
Tra i più celebrati artisti contemporanei, l'artista tedesca Rebecca Horn è nota per il proprio estro creativo: scultura, scrittura e cinema, con performance sbalorditive che catturano l'attenzione per la loro originalità. Per L'Energia di Ornellaia 2008 Rebecca Horn ha firmato un'installazione posata in opera all'interno della barricaia di Ornellaia. La scultura è realizzata con intrecci di rame che avvolgono l'intero spazio come le braccia di una divinità orientale e giochi di specchi che, come attenti occhi, vigilano sull'alchimia che sublima il vino durante il suo riposo.
La complessa installazione dell'artista tedesca si aggiunge alle opere create per le precedenti edizioni di Vendemmia d'Artista: le quattro sculture-fontane di Luigi Ontani, realizzate per l'Esuberanza di Ornellaia 2006 e posate nell'ingresso della tenuta stessa, e la scultura vegetale che Ghada Amer ha installato nel giardino, con grandi lettere a formare la frase "Happily Ever After" create per celebrare l'Armonia di Ornellaia 2007. Così, al terzo anno del Progetto Vendemmia d'Artista all'interno della Tenuta dell'Ornellaia è possibile assaporare il fascino dei luoghi e il gusto di vini d'eccezione contemplando anche le opere di grandi esponenti dell'arte contemporanea. La Tenuta dell'Ornellaia, spazio espositivo davvero unico, è aperta per visite guidate dal lunedì al venerdì (previa prenotazione sul sito internet), e nel 2010 ha accolto più di 3600 ospiti.
In occasione della terza edizione di Vendemmia d'Artista, Rebecca Horn ha anche realizzato una serie limitata di bottiglie speciali grande formato per Ornellaia 2008, che saranno battute a Berlino il 19 maggio, nel corso di una grande asta di beneficienza condotta da Christiane Gräfin zu Rantzau, Deputy Chairman Christie's Germany. Sono 14 speciali bottiglie grande formato, una Salmanazar (9 litri), 3 Imperiali (6 litri) e 10 Doppio Magnum (3 litri), rese uniche dalle mani dell'artista, per le quali sarà possibile anche realizzare un'offerta registrandosi sul sito www.vendemmiadartista.it
La serie limitata di etichette è in forte relazione con l'opera nella cantina di Bolgheri, le Doppio Magnum sono vestite da etichette in carta che riprendono l'iconografia della scultura ognuna resa unica da un segno pittorico che dall'etichetta si estende anche sul vetro della bottiglia con segni che richiamano guizzi e riflessi di luce in metaforico movimento su tutta la sua superficie. Le Imperiali sono invece caratterizzate da un filo in rame che, riprendendo la materia della scultura in barricaia, le circonda come un abbraccio che, nell'unico esemplare di bottiglia Salmanazar, diviene un intreccio di fili che riproduce l'opera stessa. In questa serie limitatissima le bottiglie si trasformano così in vere e proprie opere d'arte che suggeriscono il carattere di energia alchemica del vino che contengono. Ogni bottiglia è numerata individualmente e firmata in originale dall'artista. I fondi raccolti dalla messa all'incanto di questi esemplari unici saranno interamente devoluti a favore dell'Associazione "Freunde der Nationalgalerie" di Berlino. Anche grazie al progetto Vendemmia d'Artista, negli anni passati, Tenuta dell'Ornellaia ha devoluto circa 400 mila euro a istituti d'arte e musei nel mondo.
Le uve Ornellaia sono selezionate a mano e raccolti nei vigneti di proprietà a Bolgheri, sita sulla costa toscana. La diversa natura dei terreni della tenuta - marini, alluvionali e vulcanici - è ideale per la coltivazione di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. Il vino Ornellaia è stato prodotto per la prima volta nel 1985 e ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel corso degli anni. Ornellaia 2004 è stato tra i primi dieci vini della rivista Wine Spectator's Top 100 of 2007 e l'annata 1998 è stata nominata dal Wine Spectator's "Wine of the Year 2001" (migliore vino del mondo nel 2001).

- OFFERTE & PACCHETTI PER LA TUA VACANZA IN HOTEL IN TOSCANA AL MARE -

Precedente Successiva
Scarica la brochure .PDF del nostro hotel
Comune di BibbonaBenvenuti in ToscanaBandiera Blu LegambienteEMAS4 Vele LegaambienteClub ItaliaPure Power energie rinnovabilipetit futéNotte Blu Costa degli Etruschi Free Wi-Fi Spot albergo marina di bibbonaISO14001 albergo marina di bibbona
Your RSS hotel mare toscanaBloglines benessere mare toscanaiGoogle vacanza mare toscanaNetvibes vacanza costa degli etruschiNewsgator hotel livornoTechnorati offerte vacanze mare toscanamyYahoo ristorante marina di bibbona

Hotel Marinetta
Via dei Cavalleggeri Nord 3,
57020 Marina di Bibbona (Livorno)

COORDINATE GPS
Latitudine: 43.24659
Longitudine: 10.53009

CONTATTI:
Tel.: 0586 600598
Fax: 0586.600186
E-mail: info@hotelmarinetta.it
RAGIONE SOCIALE:
EFFE HOTELS SRL
Via dei Cavalleggeri Nord 3,
57020 Marina di Bibbona (Livorno)
Partita IVA 01613250495
Web by Web By Uplink Progetto Italia PromozioneItalia Promozione Booking engine by BOOK-UP v. 1.0BOOK-UP


Email inviata con successo